Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente avrà acconsentito all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare la tua scelta seleziona il link di riferimento...

 

WWF logo

 

clima190

 

clima190

 

1.190

 

WWF EDUCAZIONE AMBIENTALE EVENTI E MANIFESTAZIONI ESCURSIONI

Le ultime notizie a portata di CLICK

 

 Conoscere l'ambiente in cui viviamo  Glie eventi più importanti a cui partecipare  Le nostre escursioni alla scoperta del territorio

Avola, riserve naturali senza alcun controllo, la denuncia del Wwf: “diventate terra di nessuno”

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Da "AvolaNews.it" - 17/10/2017

 

Cattura di avolanews campeggio pantalica

Dopo la denuncia di Natura Sicula, il Wwf ha ufficialmente diffidato gli organi di controllo a far rispettare tutte le normative in vigore all'interno delle aree protette.

Riserve siracusane senza alcun controllo. La denuncia di Natura Sicula viene ripresa anche dal WWF della Sicilia Nord-Orientale che ha ufficialmente diffidato gli organi di controllo a far rispettare tutte le normative in vigore all’interno delle aree protette.

“La Rno Pantalica, Valle dell’Anapo e Torrente Cava Grande durante la stagione estiva diventano terra di nessuno – si legge nella lettera denuncia scritta dal presidente dell’associazione ambientalista, Leonarda Scuderi-. Tutto è consentito in barba a tutti i divieti e alle norme che ne regolamentano la fruizione: balneazione indiscriminata, picnic, accensione di fuochi, campeggio con annessi e connessi (angolo latrine, utilizzo di detersivi sia per il lavaggio stoviglie che per l’igiene personale)”.

Responsabilità che a detta del WWF va addebitata a scelte operate dalla politica regionale, ma che non giustifica il fatto che queste aree vengano lasciate in balia di soggetti che ne dispongono liberamente a loro piacimento.

“Pertanto, questa Associazione – conclude la Scuderi -, che continuerà nella sua azione di segnalazione infrazioni, abusi e quant’altro perpetrati a danno del nostro patrimonio naturale, diffida tutti gli enti responsabili per competenza a far rispettare le norme che regolano la fruizione delle nostre aree naturalistiche.”

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA - Avolanews.it

Prossimi Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31