Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente avrà acconsentito all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare la tua scelta seleziona il link di riferimento...

 

WWF logo

 

clima190

 

clima190

 

1.190

 

WWF EDUCAZIONE AMBIENTALE EVENTI E MANIFESTAZIONI ESCURSIONI

Le ultime notizie a portata di CLICK

 

 Conoscere l'ambiente in cui viviamo  Glie eventi più importanti a cui partecipare  Le nostre escursioni alla scoperta del territorio
 

PAESAGGI DEL BORGO - trekking interurbano

Escursioni
Cattura
Data: 19 Gennaio 2020 00:00

Luogo: Giarre

PAESAGGI DEL BORGO
trekking interurbano – GIARRE-TAGLIABORSA-NUNZIATA-SANT’ANTONINO (percorso di 12 Km)
Giarre piazza Duomo ore 8.30

Domenica 19 gennaio 2020

Il WWF Sicilia nord orientale ripropone di nuovo un trekking urbano alla riscoperta delle antiche vie che venivano percorse dai nostri anziani . Molti di questi sentieri seguono il corso dei numerosi torrenti che incidono tutto il fianco orientale dell'Etna . Percorrere queste antiche vie fa riscoprire il territorio rurale ormai dimenticato. Lungo questi sentieri possiamo ancora osservare residui di vegetazione boschiva , antiche costruzioni, grotte laviche , vecchi manufatti che vari decenni fa costituivano la vera identità del nostro territorio . Conoscendo questi posti e apprezzando la loro bellezza, possiamo impegnarci tutti insieme per tutelarli ed evitare che diventino solamente deposito dei nostri rifiuti . Quest'anno promuoviamo l'azione intrapresa da alcune associazioni presenti nel territorio e insieme a loro andremo a ripercorrere questi vecchi sentieri .

Vi aspettiamo domenica 19 gennaio alle ore 8.30 in piazza Duomo a Giarre.
Per info e prenotazioni WWF: Luciano Vasta tel.328 701 9775 e Vita Raiti tel.347 934 6853.
Per il resto seguite tutte le indicazioni del programma di seguito pubblicato.

Paesaggi del borgo nasce da un’idea dell’associazione VIADELSIGNORE, con l’intento di riscoprire, attraverso brevi escursioni, il territorio collinare Etneo sul versante est. Questo progetto si è ampliato grazie alla collaborazione delle associazioni MARETNA e MASCALI 1928. L’associazione MARETNA si propone di rivalorizzare antichi percorsi, mulattiere, sentieri che collegano il mare al parco dell’Etna o i paesi pedemontani tra loro, per una fruizione pedonale o ciclabile. L’associazione MASCALI 1928, promuove eventi culturali per la valorizzazione del patrimonio storico architettonico. La famiglia continua a crescere e per questa nuova passeggiata si aggiungeranno gli amici del WWF Sicilia Nord Orientale, che condivide l’iniziativa perché attraverso la conoscenza dei vecchi sentieri si può promuovere la tutela del nostro territorio dimenticato ed evitare che venga deturpato e sporcato.
Partendo dal centro di Giarre raggiungeremo Sant’Antonino l’unico quartiere scampato alla lava del 1928, colata che distrusse la vecchia Mascali. Privilegiando percorsi pedonali o a bassa frequentazione carrabile, faremo un cammino che non sarà una linea retta tra Giarre e Sant’Antonino ma si snoderà su tratte che ci porteranno a 400 metri s.l.m. e poi giù fino a 110 metri s.l.m.
Siamo felici di condividere il piacere di camminare insieme come opportunità per riscoprire il nostro territorio; la passeggiata è aperta a tutti ed è gratuita, non occorre prenotarsi basta esserci, non siamo coperti da assicurazione quindi ognuno sarà responsabile di se stesso.

programma e itinerario
Appuntamento in piazza Duomo di Giarre alle 8.30 con partenza alle 9.00. Percorreremo via Lisi che ricalca l’antico tracciato che collegava Riposto a S. Alfio e che, dopo il tratto urbano, superato il torrente Macchia, è conosciuta come via da Vadda, dal nome arabo jadwal che significa torrente; la strada per un lungo tratto conserva un bellissimo fondo in selciato lavico. Incroceremo la via Salvo D’Acquisto, raggiungeremo l’abitato di Tagliaborsa; visiteremo la grotta del brigante Luca, detto Tagliaborsa, attraverseremo il torrente che costeggia il borgo passando su due ponti in muratura, dopo, fiancheggiando il torrente, risaliremo fino ad arrivare all’altezza di S. Giovanni Montebello; da qui continueremo su via Coriolano, fino ad incrociare via S.Alfio, l’originaria mulattiera di collegamento con Nunziata. Si alterneranno dei tratti su fondo asfaltato, poi su fondo naturale nel sottobosco e su basolato lavico. Arriveremo nei pressi della Timpa di Nunziata e attraverseremo il castagneto, residuo di bosco tra i più bassi di quota presenti sul versante Est dell’Etna (230-300 m s.l.m.). Passeremo davanti ad una sorgente e attraverseremo il torrente Salto del Corvo, le cui fresche acque scorrono perenni; attraverseremo l’antico borgo di Nunziata e passeremo davanti la chiesa della Nunziatella; passeremo dalla contrada Scarruni, continueremo su via Santa Lucia, vedremo un esemplare di quercia ultra secolare, poi passeremo sui resti della colata del 1928, vedremo la nuova urbanistica di Nunziata ed esempi di distrazione edilizia, passeremo sulla Mascali sepolta e arriveremo nel centro di Sant’Antonino, quartiere scampato alla lava del 1928. Arrivo previsto per le 13.30. A fine percorso nei locali della canonica della chiesa, è prevista la possibilità di pranzare (occorre prenotarsi), oppure ci si può organizzare autonomamente con il pranzo a sacco.
A fine cammino, concorderemo il modo per recuperare le auto a Giarre, si provvederà a lasciare preventivamente qualche auto a Sant’Antonino.
Lunghezza del percorso: 12 km circa. Difficoltà media con alcuni tratti impegnativi in discesa su fondo sconnesso e ripido. La camminata potrebbe essere annullata causa meteo. Abbigliamento: scarpe da trekking, pile e cappuccio, kway, un ricambio in caso di pioggia, borraccia per l’acqua, lungo il percorso incontreremo diverse fontane.
L’organizzazione del pranzo è a cura del comitato festeggiamenti Sant’Antonino. Il pranzo consiste in un piatto di maccheroni fatti in casa, un secondo alla griglia e contorno, bevanda a scelta e un cannolo al costo di € 10. Per prenotare il pranzo inviare un messaggio indicando il nome e il numero di persone, entro lunedì 13 gennaio a Leonardo tel. 3475411760. Per ulteriori informazioni sul percorso chiamare Alessandro 3293710248

 

Sito internet

 

Altre date


  • 19 Gennaio 2020 00:00

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Powered by iCagenda

Prossimi Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30