Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitici necessari al funzionamento del sito ed al miglioramento dell’esperienza di navigazione dell’utente. Continuando la navigazione sul Sito l’Utente avrà acconsentito all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per modificare la tua scelta seleziona il link di riferimento...

 

WWF logo

 

clima190

 

clima190

 

1.190

 

WWF EDUCAZIONE AMBIENTALE EVENTI E MANIFESTAZIONI ESCURSIONI

Le ultime notizie a portata di CLICK

 

 Conoscere l'ambiente in cui viviamo  Glie eventi più importanti a cui partecipare  Le nostre escursioni alla scoperta del territorio

Canti e suoni nel bosco - 6^ edizione

Escursioni
 Registrazioni chiuse
 
0
Data: 21 Maggio 2017 08:00 - 14:00

Luogo: Case Cubania  |  Città: Fornazzo, Italia

“Canti e suoni nel bosco”
6a edizione

con la partecipazione “ordinaria” del coro e dei solisti del “Bosco di Cubania” : cincie, pettirossi, fringuelli, scriccioli, usignoli, rigogoli, merli e molti altri che saranno presenti come ogni primavera per noi che desideriamo accostarci all’esperienza del “Birdwatching”, parola inglese che può facilmente essere tradotta in italiano “osservare gli uccelli ”.
Questo sarà lo scopo iniziale dell’escursione che la nostra Associazione si propone : osservare gli abitanti alati del bosco.
Ci auguriamo che questo sia l’inizio per coltivare questa attività che nel contempo è un ottimo pretesto, un motivo, per muoversi nella natura stimolando la curiosità scientifica e provando nello stesso tempo numerose emozioni.
E la prima e più grande emozione che possiamo provare guardando e ascoltando gli uccelli è ciò che per millenni essi hanno simboleggiato : la libertà.
Molte specie di uccelli, purtroppo, sono difficili da vedere a causa del loro carattere elusivo e per il fatto che vivono in ambienti particolari (ad esempio gli uccelli notturni sono “invisibili” nel buio e quelli diurni che vivono nel fitto della vegetazione sono quasi sempre “nascosti”) e quindi è importante imparare a riconoscere il loro canto per poter sapere se sono presenti in una determinata area geografica.
Gli uccelli con il canto comunicano tra loro (ad esempio: difesa del territorio dove avviene la riproduzione, ecc.) e per gli uomini che vanno per i sentieri del bosco i loro canti sono una melodia che allieta il cuore… così dopo aver camminato e ascoltato i suoni dell’ambiente naturale arriveremo a una ariosa casa rurale dove… ascolteremo le melodie composte dagli uomini… grazie alla partecipazione “straordinaria” degli interpreti del duo ALBERTO SPAZIANO (Violoncello) AMERICO SPAZIANO (Fagotto).

 

Questa primavera ci proporranno un approccio diverso, interessante, creativo, con la nostra montagna (tutti i luoghi di montagna hanno un loro particolare fascino), la quale da tempi lontani sembra possedere la caratteristica di rappresentare un luogo di meditazione per noi uomini, un luogo adatto a un sereno confronto con noi stessi.
Tale nuovo approccio risponde fondamentalmente a tre esigenze: un nuovo modo di intendere la rappresentazione dell’espressione artistica (fuori dai luoghi tradizionali); un nuovo modo di valorizzare gli scenari naturali ponendoli in evidenza e, infine, la partecipazione attiva a un evento culturale in numero limitato e quindi non di massa.


“La musica può abbattere tutte le barriere e tutte le frontiere… un messaggio aperto alle generazioni passate e future: la musica non ha età ed è patrimonio di tutti; scala montagne e supera oceani mantenendo vivo e inalterato il proprio messaggio come ha dimostrato da qualche decennio (la prima edizione risale al 1995) Suoni delle Dolomiti che ha visto l’esibizione in quota dei più grandi nomi del concertismo italiano e internazionale e non si sono posti limiti al repertorio che era quanto mai libero e imprevedibile, spaziando da Bach al jazz, dal Barocco alla musica contemporanea. Il successo non è mai mancato.“ (G. Santangelo su Amadeus n.328).
Raggiungere il momento in cui avverrà l’incontro con la musica dal vivo sarà comunque una emozione potente e importante, ma lo sarà ancora di più il modo in cui ci si arriva: con lo zainetto in spalla, possibilmente in silenzio, con la speranza di ritrovarsi insieme e rispecchiarsi a vicenda nella ricerca della bellezza, di pace, di armonia, nell’incanto del bosco ombroso, con le gratuite melodie degli uccelli.

Per le melodie dovremmo cogliere e comprendere il bisogno di trovarle; per gli uccellini ci sforzeremo di scoprire la capacità di riconoscerli, consegnando loro, eventualmente, uno sguardo, un sorriso, con una parola o un silenzio.

Sui sentieri di montagna, alla fine, saremo solo persone, artisti e no, che cammineremo fianco a fianco per ritrovarci un po’ più in alto del punto di partenza (sia geografico che spirituale).

 

Ascolteremo il seguente programma:

 

Prima parte

• W.A. Mozart (1756-1791): Sonata in Sib magg. KV 291 per Fagotto e Violoncello. Allegro – Andante - Rondo Allegro.
• E. Ozi (1754-1813): Dalle sei grandi sonate in forma di Duetto per Fagotto: Sonata n. 3 Allegro-Siciliana (Lento) – Alla Polonese (Allegro).
• G. Cirri (1724-1808) : Sonata op.7 n.6 per violoncello e basso continuo. Allegro – Adagio-Allegro.

 

Seconda parte: [Ove non espressamente indicate le trascrizioni per violoncello e fagotto sono tutte a cura di Alberto e Americo Spaziano].

• N. Ticciati (1924-1972): “Voi, che sapete” : Variazioni su un tema di “Le nozze di Figaro” di Mozart.
• J. S. Bach (1685-1750): dalla Suite per Orchestra n. 3 BWV 1068 “Aria sulla Quarta Corda”.
• E. Morricone (1928) : da “Mission” : Gabriel’s Oboe.
• E. Morricone (1928) : “C’era una volta il West”. Trascrizione per violoncello e fagotto a cura di C. Paoloni.
• E. Morricone (1928) : Da “Nuovo Cinema Paradiso”: Love Theme”. Trascrizione per violoncello e fagotto a cura di C. Paoloni.
• E. Grieg (1843-1907) : Dalla Suite n. 1 op. 46 “Peer Gynt”: Il Mattino – Anitra’s Tanz.
• L. v. Beethoven (1770-1827) : Romanza in fa magg. Op. 50 per violino e orchestra.
• W: A. Mozart ( 1756-1791) : Sinfonia n. 40 KV 550, Tema – Primo Mov. Allegro.
• W.A. Mozart (1756-1791) : Dalla Serenata Eine Kleine Nachtmusik KV 525, Tema – Primo mov. Allegro molto.
• W.A. Mozart (1756-1791) : Türkischer March KV 331, Tema – Terzo Mov. Allegretto.
• W.A. Mozart (1756-1791) : Dall’opera “Don Giovanni” : La ci darem la mano.
• G. Verdi (1813-1901) : Dall’opera “Rigoletto” : La donna è mobile.
• G. Puccini (1858-1924) : Dall’opera “Gianni Schicchi” : O mio babbino caro.
• G. Bizet (1838 – 1875) : Dall’opera “Carmen” : Toreador.
• G. Rossini (1792-1868) : Dall’opera “ Il barbiere di Siviglia” : Largo al Factotum.

 

SCALETTA della giornata:

-ore 8.00 raduno in Piazza Carmine a Giarre;
-ore 8.15 partenza con automobile propria;
(Si raccomanda la puntualità);
-ore 8.45 appuntamento inizio strada Mareneve a Fornazzo per coloro che non si presentano a Giarre;
-ore 9.00/11:00 raduno presso l’ingresso per case Cubania dal quale avrà inizio l’escursione finalizzata all’ascolto dei canti degli uccelli del bosco in compagnia del dott. Giuseppe Rannisi, Delegato LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) sede di Catania;
N.B. : TUTTI I PARTECIPANTI AL MOMENTO GIUSTO, FINALIZZATO AL CANTO DEGLI UCCELLI, SARANNO INVITATI AD ASCOLTARE IN SILENZIO (CHE DOVRÀ ESSERE TOTALE), SIA PER LE VOCI CHE PER IL CALPESTIO SU TERRENO SABBIOSO.

-ore 11:30 raduno dei partecipanti in prossimità dell’area circostante l’ovile di “Case Cubania” per l’ascolto musicale;
-ore 13:30 (circa) PRANZO AL SACCO;

-Nel pomeriggio ci sarà la possibilità di fare una salutare passeggiata per affacciarsi sulla Valle del Bove, dal Monte Scorsone.

 

Livello difficoltà dell’escursione:

facile


Attrezzatura consigliata:

scarpe da trekking , abbigliamento consono alla stagione, k-way, berretto, macchina fotografica, binocolo.


Per informazioni telefonare entro il 18 maggio a:

Egidio Mangano tel. : 348 1010699 o Luciano Vasta tel. : 328 7019775 o Giuseppe De Giorgio Tel.: 340 8549202.

 

prova

 

Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Sito internet
email 2
info@wwfgiarre.org
Luogo
95010 Fornazzo CT, Italia

 

Altre date


  • 21 Maggio 2017 08:00 - 14:00

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Powered by iCagenda

Prossimi Appuntamenti