WWF logo

 

clima190

 

clima190

 

1.190

 

WWF EDUCAZIONE AMBIENTALE EVENTI E MANIFESTAZIONI ESCURSIONI

Le ultime notizie a portata di CLICK

 

 Conoscere l'ambiente in cui viviamo  Glie eventi più importanti a cui partecipare  Le nostre escursioni alla scoperta del territorio

Thapsos e dintorni

Thapsos e dintorni

(Priolo Gargallo)

domenica

27 settembre 2015

 

Il territorio di Priolo Gargallo viene spesso identificato unicamente come la sede di uno dei più grandi poli petrolchimici d'Europa e in parte lo è, ma è allo stesso tempo un'area con elevata concentrazione d'importanti evidenze archeologiche e paesaggistiche.

R.N.O. Saline di Priolo

L'area delle Saline di Priolo comprende ciò che resta dell'antica Salina di Magnisi che fino ai primi anni '70 ricopriva un'area di circa 80 ettari. Le saline fanno parte del complesso delle zone umide della costa sud-orientale della Sicilia ed erano insieme a quelle di Augusta fra le più ricche della costa siracusana. Oggi il complesso, diventato riserva, ospita una gran quantità di animali, principalmente uccelli, legati al particolare ecosistema. Dal dicembre 2000 la Riserva è stata affidata alla LIPU che ha condotto ricerche finalizzate al censimento di 216 specie di uccelli  e, evento eccezionale, quest'anno si è verificata la prima nidificazione sul suolo siciliano del fenicottero rosa con la nascita di una cinquantina di pullus.

Thapsos

Larga 700 metri e lunga quasi due chilometri la penisola Magnisi è collegata alla terraferma da uno stretto istmo sabbioso. E' stata ormai da tempo identificata con l'antica Thapsos che accolse uno dei siti più importanti della protostoria siciliana tra la media età del Bronzo e la prima età del Ferro. Oltre all'abitato preistorico ospita una serie di necropoli,  una Torre inglese del XIX secolo e batterie militari della 2^ Guerra mondiale. 

La Catacomba di Manomozza I

Il cimitero ipogeico datato IV-V secolo d.C. è una struttura composta da camere e corridoi che li collegano nei quali sono stati realizzati arcosoli polisomi e monosomi. Dal vestibolo d'ingresso si dipartono vari corridoi uno dei quali porta a un cubicolo occupato da  monumentali sarcofagi monolitici. Proseguendo attraverso un altro corridoio si giunge nella sala più monumentale dell'ipogeo: una vasta area quadrangolare sovrastata da una cupola conica scavata nel calcare. In questa stanza si trovano due teguria o sepolcri a baldacchino o meglio quello che rimane della struttura originaria.

 

Difficoltà :  facile

Programma
Ore 7:45 – raduno in Piazza Carmine a Giarre;

ore 8:00 – partenza;

ore 9:00 - 10:30 arrivo a Priolo, visita della Riserva

Ore 10:30 – 12:30     escursione a Thapsos

13.00 - Pranzo al sacco

Ore 15:00 visita della Catacomba di Manomozza I

Ore 17:00 (circa) rientro a Giarre

Attrezzatura: scarpe da trekking, berretto, abbigliamento consono alla stagione, macchina fotografica, binocolo.

Per informazioni sulla escursione, prenotazioni e contributi alle spese telefonare a:

Salvo Quattrocchi: 335 767 1970

L’escursione avverrà con mezzi propri ed in caso di mal tempo verrà spostata.

 

Difficoltà :  facile

Programma


Ore 7:45 – raduno in Piazza Carmine a Giarre;

ore 8:00 – partenza;

ore 9:00 - 10:30 arrivo a Priolo, visita della Riserva

Ore 10:30 – 12:30     escursione a Thapsos

13.00 - Pranzo al sacco

Ore 15:00 visita della Catacomba di Manomozza I

Ore 17:00 (circa) rientro a Giarre

Attrezzatura: scarpe da trekking, berretto, abbigliamento consono alla stagione, macchina fotografica, binocolo.

Per informazioni sulla escursione, prenotazioni e contributi alle spese telefonare a: Salvo Quattrocchi: 335 767 1970

L’escursione avverrà con mezzi propri ed in caso di mal tempo verrà spostata.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter! E' gratuita.
Privacy e Termini di Utilizzo
Ricevi tutti gli aggiornamenti sulle nostre escursioni e sui nostri eventi.

Prossimi Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
7
8
9
10
11
12
13
14
15
24
25
26
27
28
29
30